Blog

Creativity born when
the twofold passion for the humanities and the scientific world
is combined into a strong personality.

Steve Jobs

Ed ora sono 27

Vita privata

Ed eccomi di nuovo qui, il calendario mi ricorda che un altro anno della mia vita è passato. È quindi, aspettando le novità che porteranno i ventisette, è giunto il momento di tracciare un bilancio dei ventisei:

Il primo pensiero va sicuramente a mio nonno Giuseppe, quest’anno è infatti stato il primo trascorso senza di lui e spesso il pensiero è andato a uno dei suoi insegnamenti.

Come per l’anno precedente, e probabilmente per molti degli anni che verranno, quest’anno è trascorso tra La Spezia e Milano. Con molti venerdì sera ed altrettante domeniche pomeriggio trascorse in macchina con mia Zia o su un treno che, sempre troppo raramente, porta verso il mare. Una volta si diceva “torno a casa”, ma i ventisei sono stati spietati e hanno preteso che chiedessi la “cittadinanza” milanese. Tuttavia il cuore, e lo stomaco, rimangono irrimediabilmente Spezzini e a una cotoletta continuo a preferire un bel piatto di muscoli ripieni. Quindi non azzardatevi a darmi del milanese,
nonostante passi ormai la maggior parte del mio tempo libero in un monolocale all’interno del comune di Milano le mie radici rimangono ben piantate su una certa collina nella campagna spezzina.

Passiamo ora al lavoro, DodiciTrenta l’agenzia in cui avevo iniziato a lavorare durante il il 2013 non esiste più. Tra la primavera e l’estate 2014 si è infatti fusa con Now Available diventando The Big Now. Buona parte dell’anno l’ho quindi trascorsa a destreggiarmi tra nuove sedi, nuovi colleghi e progetti vecchi e nuovi. Si visto che c’ero ho anche collaborato al trasloco dalla sede di DodiciTrenta alla sede di Now Available, perché dopotutto se non si fa almeno un trasloco all’anno non ci si diverte.
Ma ora ecco la novità, da oggi la mia strada è quella di The Big Now si separano, il fato mi ha infatti offerto una buona occasione di crescita e dal 2 Gennaio inizierò una nuova avventura in Alcos Digital, si mentre molti di voi saranno impegnati a digerire il cenone di fine anno io starò già tornando a Milano…uff, però si trattava di una buona posizione e quando si ha a che fare con l’informatica bisogna cercare di crescere il più possibile.

Con questo si conclude il breve resoconto di quest’anno e ci si prepara ad affrontare i ventisette. Senza dimenticare mai di adattare la tecnica all’idea, non l’idea alla tecnica. Dopotutto se si riesce a immaginarlo si deve riuscire a farlo.

Pubblicato il: